venerdì 20 luglio 2012

Dice la leggenda...


... che nelle acque più cristalline del nostro mare trovino il loro habitat naturale dei piccoli molluschi di nome Alfredo.
Sono un incrocio tra i pesci guardoni e le patelle più belle, capaci di aggirarsi inosservati tra le piazze del fondo sabbioso, solo per essere intravisti da chi si guarda i piedi attraverso la lente blu dell'acqua più bassa.
Qualcuno sostiene che il loro compito sia quello di lucidare lo smalto che rispetta la palette di colori dell'estate; altri pensano sia una specie di torroncino spugnoso in grado di inseguire i bambini che si addentrano in acqua tenendo tra le mani un bombolone ripieno di crema; ma i più sono convinti che sia una sorta di trottola storta, l'unica in grado di ubriacare il cuore con il frizzante spumantino sorseggiato dal calice di questo sole...

Buona settimana a tutti

4 commenti:

  1. Conosco un Alfredo che somiglia a questi fastidiosi viscidi molluschi.

    Un abbraccio e buona domenica!

    RispondiElimina
  2. Eccomi di ritorno dalle vacanze. Bello ritrovare la tua fantasia!

    RispondiElimina
  3. Che poi Alfredo è nome da cane, non da pesce. Non me ne vogliano gli Alfredi bipedi. Baci

    RispondiElimina
  4. Buona estate, belle topolone mie!

    RispondiElimina