giovedì 1 dicembre 2011

Dicembre è arrivato...

...e da domani non avrò più tregua. Per almeno due mesi mi dovrò dimenticare di avere una casa, un marito e dei figli; vestirmi solo di nero, sfoderare sorrisi e regalare acrobazie al fine di confezionare egregiamente ogni pacchetto destinato a un albero di Natale.
Sì, perchè per sessanta giorni lavorerò a nastro, a tempo pieno e non so ancora con quanti turni di riposo.
Per fortuna, adoro lavorare al servizio della gente e, quando arriveranno orde di profumate donzelle o muscolosi ragazzini, con tanta voglia di comprare e pochi soldi da spendere, farò di tutto per metterli a loro agio: intaserò i camerini di prova, farò ridere, lascerò che mi facciano impazzire e mi augurerò di veder luccicare i loro occhi per la soddisfazione di essere entrati nel posto giusto.
Perchè ho sempre detestato quegli esercizi dove una sentinella con scazzo comincia a seguirti punzecchiandoti con la lama di una lingua appuntita e, tanto più in questo momento di crisi, credo sia giusto scegliere di comprare solo in quei negozi dove chi ti accoglie è gentile, ti fà vedere di tutto e, anche se non compri, si comporta come la buona educazione richiede.

Quindi scusate se posterò poco. Quest'anno sarò un pò Babbo Natale e un pò Befana - specie come Befana, sono maestra nel mestiere! - e purtroppo bazzicherò in velocità anche tra gli alberi di Natale dei vostri spazi.
Ma vi penserò, eccome se vi penserò! e ogni volta che nel negozio dove lavorerò succederà qualcosa di bizzarro/carino, cercherò di segnarlo sulla Moleskine, per scriverlo a voi.

Buon inizio di Dicembre a tutti
 

10 commenti:

  1. adoro natale, ma ho un pò l'ansia :P

    RispondiElimina
  2. Quanta pazienza dovrai sfoderare mia cara, non ti invidio proprio.
    Ti auguro allora buon tour de force.

    A presto e baci scintillanti

    RispondiElimina
  3. Mi sono presa per tempo e ho già fatto tutti gli acquisti natalizi...

    Buon venerdì cara.

    RispondiElimina
  4. puoi sempre unire ad ogni pacchettino un biglietto che pubblicizzi il tuo libro: sono sicuro che molta gente ne sarà incuriosita!!!
    Che s'adda fà pe campà...

    RispondiElimina
  5. Difficile vivere questa frenesia...ti auguro oceani di pazienza!
    Un grosso bacio
    Cabi

    RispondiElimina
  6. anche Dicembre sa essere crudele

    RispondiElimina
  7. Ah! Chiara, saranno fortunati e felici i tuoi clienti, io frequento pochissimo i negozi, ma quando mi capita, dall'altra parte trovo sempre quelle con la lingua appuntita, che sfortuna!
    Hai ragione, si va sempre volentieri in un posto dove ti accolgono con gentilezza, io se posso ci torno sempre, è un incentivo migliore di tante pubblicità inutili.
    Buon lavoro, quindi!
    Heidi

    RispondiElimina
  8. Ci mancherai cara amica. Anche io ti penserò. Bacioni

    RispondiElimina
  9. ...Ma una Befana che non porta carbone!
    Buon lavoro carissima.

    RispondiElimina
  10. @ Tutti: che sostegno, ragazzi! Se avrete mai la possibilità e il tempo di passare, un giorno, nel Budello di Alassio, state certi che vi stamperò sulla guancia una medaglia di baci!

    RispondiElimina